D'Abruzzo N.93

D'Abruzzo

Anno XXIV

Numero 93

Primavera 2011

6,00 € prezzo rivista + 1,50 € spese di spedizione
 D'Abruzzo N.93D'Abruzzo N.93
Prezzo:
Prezzo di vendita: 7,50 €
Descrizione

ARTE
Mimmo Paladino | Mimmo Jodice

STORIA
Palazzo Sipari

TRADIZIONI
La S.S. Trinità a Vallepietra | I Misteri di Campobasso

ITINERARIO
Le dune di Ortona | Monte Autore

L'AQUILA
di Anna Ventura

 

Il numero di primavera apre con servizio dedicato alla mostra dell'artista Mimmo Paladino a Chieti, ospitata negli spazi restaurati di Palazzo de’ Mayo, un emozionante dialogo artistico tra il Guerriero di Capestrano, rappresentazione italica di regalità e il nuovo Guerriero, rappresentazione archetipica del Mito.

Palazzo Sipari a Pescasseroli, dimora storica che custodisce le testimonianze di Benedetto Croce ed Erminio Sipari, (deputato del Regno d’Italia e fondatore del Parco Nazionale d’Abruzzo) apre le porte ai visitatori, che potranno rievocare le abitudini di una delle famiglie più importanti della Regione a cavallo tra il XIX ed il XX secolo.

L'appuntamento con la tradizione è rinnovato con l'ampio servizio dedicato ai Misteri di Campobasso. In questa città, da cinque secoli, vanno in scena I Misteri del Corpus Domini, una interessante forma di rappresentazione popolare che attraverso quadri viventi rappresenta episodi della vita dei Santi, con scenografie tendenti a destare stupore e meraviglia, in cui i bambini, nel ruolo di angeli, sembrano librarsi in volo.

Gli itinerari primaverili ci conducono da Francavilla alla Stazione di Tollo, a piedi, lungo la spiaggia ghiaiosa, seguendo le orme del piccolo uccello Fratino che nidifica in questo tratto di costa, alla scoperta dei segreti del Parco delle dune. Nel Parco dei Monti Simbruini, invece, da secoli, la domenica della Trinità, una folla di pellegrini, cantando un antico inno, raggiunge il Santuario rupestre di Vallepietra al confine tra l’Abruzzo e il Lazio, in un itinerario-pellegrinaggio che permette di assaporare momenti di profonda devozione.

Gli scatti di Mimmo Jodice realizzati per il calendario della Tercas, raccontano la storica dimora del Palazzo Melatini di Teramo, mentre le fotografie di Thomas Ashby, un archeologo che da Roma, dove dirigeva la Scuola Britannica, veniva spesso in Abruzzo per scoprire e documentare la cultura e la storia della nostra regione agli inizi del secolo scorso. Di quelle visite ci restano un interessante diario e una serie di immagini che saranno esposte in una mostra a Roma presso la British School, e poi a L’Aquila.

Dalla “rete” alla stampa, attraverso un concorso fotografico organizzato in collaborazione con gli amici di Paesaggi d’Abruzzo, una pagina di facebook in cui si incontrano gli amanti della fotografia naturalistica, che prevde la selezione di immagini legate al tema “dall’inverno all’arrivo della primavera”. Gli scatti più belli sono stati pubblicati su questo numero di D’Abruzzo.