Articoli

La battaglia di Pizzoferrato

wigram

La battaglia di Pizzoferrato

 

A settant’anni di distanza si ricorda la Battaglia di Pizzoferrato, nella quale la Wigforce, formazione mista formata da militari inglesi e da patrioti della Maiella, comandata dal maggiore Lionel Wigram, si scontrò con le truppe tedesche.

Negli scontri perse la vita il maggiore Wigram, che comprese il dramma della popolazione abruzzese, aderendo alle istanze dell’avvocato Ettore Troilo. Il 3 febbraio 1943 per liberare Pizzoferrato morirono tredici patrioti: Mauro Piccoli, Nicola Di Renzo, Giuseppe Fantini, Mario Silvestri, Lorenzo D’Angelo, Luigi Di Francesco, Gaetano Di Gregorio, Giosia Di Luzio, Angelo Rossi, Alberto Pavia. Per le ferite riportate, morirono nei giorni successivi, Alfonso Piccone, Domenico Madonna e Nicola de Rosa.  Nella battaglia sarebbero caduti anche 20 tedeschi.

L’eroica figura del maggiore Lionel Wigram è ricordata nel libro “Wigforce Story”, D’Abruzzo-Menabò, 2012 (edizione italiana del racconto di Denis Forman “To reason why”).